www.tecnodipendenze.it

Lawyer
Vai ai contenuti

FORMAZIONE DOCENTI ED EDUCATORI
I materiali del corso

Michele Crudele e Paolo Conte, IPE Poggiolevante - Corso sulla prevenzione delle tecnodipendenze

Il progetto
Il progetto TECNODIPENDENZE con le sue attività si prefigge di attuare politiche operative che favoriscano la divulgazione delle giuste informazioni in merito al tema principe del progetto tra genitori e adolescenti.
 
L’incessante diffusione dei social network, la costante comunicazione virtuale, la subentrata mancanza di socialità provocata dal fenomeno pandemico di cui si è attualmente vittime, portano ogni giorno migliaia di ragazzi ad isolarsi dal mondo reale per “vivere” in un ambiente simulato da un software, in un corpo nettamente differente dal proprio e molto spesso riconducibile al proprio idolo, svolgendo delle attività ben distanti da ciò che il mondo reale può offrire. Al giorno d’oggi l’uso spropositato della tecnologia e di internet è una dipendenza vera e propria da cui si può uscire con le giuste attenzioni.
 
Riconoscere di essere in difficoltà e soprattutto che forse ci si ritrova difronte ad una dipendenza è il primo passo per poter intraprendere un percorso di guarigione da quella che si fatica ad accettare come una vera e propria patologia.
 
Capire le cause che hanno indotto i ragazzi ad entrare nel tunnel della dipendenza tecnologica e quali sono i disturbi comportamentali che denotano la presenza di questa dipendenza, sono le informazioni di cui necessitano gli adolescenti e ancor di più chi vive costantemente accanto a loro, genitori e insegnanti, affinchè questi segnali vengano colti e sfruttati nel migliore dei modi in un momento in cui uscirne è ancora semplice.
 
Il percorso che si vuole proporre, promuove, appunto, azioni di informazione e sensibilizzazione della comunità locale partendo proprio dai diretti interessati, nella speranza di poter aiutare le famiglie, le scuole e gli adolescenti a contrastare la dipendenza patologica da internet.
 
L’obiettivo è creare e implementare un protocollo che possa essere utilizzato nell’individuazione del disagio.
CITTA’   DI   BARLETTA
 
   Medaglia d’oro al Valor Militare
e al Merito Civile
 
Città  della  Disfida
INCONTRI INFORMATIVI CON I GENITORI
I materiali delle sessioni
APS.Binario 10 - Learning World Service

Francesco Lanotte,  Alessia Tupputi , Paola Mennea, Studio Il Faro, Ass. Di.Te.
Incontri informativi, percorsi di educazione al digitale

Famiglie e ragazzi: seconda fase
Per sensibilizzare e informare continuamente famiglie a fine progetto, sul sito www.tecnodipendenze.it saranno disponibili i materiali didattici e le registrazioni delle dirette, nonché tutti i contenuti multimediali.
 
In collaborazione con la Scuola Secondaria di primo grado E. Fieramosca, è previsto un percorso sperimentale per l’individuazione di un protocollo, per la sensibilizzazione delle famiglie al tema delle “tecnodipendenze” e di ricognizione dei fenomeni di disagio e/o patologici legati all'internet addiction disorder (IAD), replicabile in futuro negli altri Istituti Scolastici del territorio comunale.
Servizi di supporto
I servizi, che, attualmente, il Comune di Barletta, offre a minori e famiglie, per fronteggiare il problema delle tecnodipendenze, sono i seguenti:
 
·         Sportello di supporto psicologico, che al momento è fruibile solo telefonicamente, contattando il seguente numero: 3791837101 nelle seguenti fasce orarie:
 
Lunedì: dalle 10:00 alle 12:00;
 
Martedì e Giovedì dalle 15:00 alle 18:00
Puglia Salute - ASL BT
Il Servizio Dipendenze dell’Azienda Sanitaria Locale ASL BT
________________________________________________
Il servizi sanitari a supporto delle dipendenze: Il SER.D

Contattaci
Se hai bisogno di informazioni e per le tue richieste di supporto inviaci un messaggio.
Partners

Il progetto TECNODIPENDENZE è promosso dall’Amministrazione Comunale della Città di Barletta, Assessorato alla Pubblica Istruzione.
Email: tecnodipendenze@gmail.com
Torna ai contenuti